Festival della Cultura Creativa 2016

Abitare un mondo di suoni

La musica è un linguaggio universale, che unisce tutte le culture e le tradizioni del mondo.

In occasione del Festival della Cultura Creativa 2016 “Abitare un mondo di suoni”, MILE School ha affrontato un viaggio tra i diversi popoli e le loro sonorità.

Grazie all’intervento dell’Associazione Culturale Equivoci Musicali (direttrice artistica il mezzosoprano Rachel O’Brien) gli studenti delle classi seconde e terza di MILE School Primary sono stati coinvolti in attività di laboratorio dedicate alla multiculturalità nella sua accezione musicale.  

Attori, musicisti, cantanti lirici, hanno coinvolto i bambini nel corso dell’intera mattinata in attività di laboratorio dedicate alla scoperta di una sonorità specifica legata ad un popolo e a una tradizione del mondo (Africa, Oceania, Sud America e Asia): dai sentieri d’Africa con i suoi djembe ai tatuaggi e danza Haka dei Maori dell’Oceania.

A fine mattinata tutti i laboratori hanno dato vita ad uno spettacolo finale dal titolo “Il giro del mondo in 80 suoni”. La trama infatti della storia coinvolgerà i ragazzi e permetterà ai musicisti e ai cantanti di eseguire suoni, musiche, danze da tutto il mondo.